Cpt Lugano-Trevano, dalla Cina alla scoperta della Svizzera d'avanguardia

Cpt Lugano-Trevano, dalla Cina alla scoperta della Svizzera d'avanguardia
Delegazione dalla “Shangqiu normal university” (provincia di Henan, Repubblica popolare cinese) in visita nei giorni scorsi al “Centro professionale tecnico” di Lugano-Trevano. Gli ospiti - Jie Xiaolei, presidente; Chen Wencong, preside dell'“Istituto di ingegneria elettrotecnica ed elettronica”; Fan Kuangsheng, vicepreside dell'“Istituto di pianificazione”; Wei Boasheng, vicepreside dell'“Istituto di ingegneria e di architettura”; Shi Tao, responsabile della comunicazione - si sono intrattenuti con esponenti del Cpt guidati daI direttore Roberto Valaperta, cui è spettato l'onore di illustrare le caratteristiche ed il ruolo del Cpt medesimo nel sistema dell'istruzione con le singole specificità (formazione duale, a tempo pieno e formazione superiore). Dal sicuro interesse la testimonianza offerta dai visitatori: sino al 2000, tempo dell'ultima riforma secondo modalità approvate dai vertici del ministero della Pubblica istruzione, l'ateneo era noto come “Yingtian academy”, fondazione nel 1009, già una delle quattro scuole principali della dinastia Song del Nord (960-1279), la prima riconosciuta come sede pubblica. Modalità odierne dello sviluppo formativo: prima di accedere al percorso universitario o professionale, obbligo di un triennio liceale; i percorsi successivi (64 opzioni) sono basati su un quadriennio, laddove oltre due terzi della formazione sono costituiti dalla pratica. Ad oggi, la “Shangqiu” è frequentata da oltre 27'000 studenti e gode di un corpo docenti nell'ordine delle 1'500 unità, con opzioni di dialogo e di interconnessione in vari altri Stati; a tale proposito, messa a punto - e da sviluppaersi a maggio, quando alla “Shanqiu” avrà luogo un convegno internazione in materia di formazione - un'ipotesi di accordo e di scambio di esperienze con il Cpt.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry