Balerna, in mostra (con sorprese) il patrimonio artistico comunale

Balerna, in mostra (con sorprese) il patrimonio artistico comunale
Giustamente si parla delle collezioni pubbliche d'arte nelle città ed in luoghi (vedasi il caso della “Züst”) acquisiti di recente dai borghi alle città. Quanto denso sia il patrimonio artistico di Balerna, invece, è ancora materia non a tutti nota; piacevole risulta dunque l'idea - allestimento in corso, inaugurazione sabato 2 febbraio alle ore 18.00, conclusione domenica 24 febbraio - dell'esposizione “Da Magatti a fra Roberto” in allestimento alla “Sala del torchio” di via Carlo Silva 2, iniziativa assunta in seno al Dicastero cultura del Comune, impronta nel segno dell'“incontro che continua tra storia, cultura e società”. Continua, giusto: nel 2016 era stato proposto un primo ventaglio dei pezzi in collezione, e dei tre secoli sino ad oggi si avrà ora contezza con qualche sorpresa. Al “vernissage” interverranno Luca Pagani (sindaco), Nicola Fattorini (responsabile del Dicastero cultura) e Dalmazio Ambrosioni (critico); sviluppo del percorso a cura dei responsabili della “Campi d'arte Balerna”; facoltà di accesso dal mercoledì alla domenica tra le ore 14.00 e le ore 18.00; ingresso gratuito.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry