Borse europee senza entusiasmo. Ma New York resta in ascesa

Borse europee senza entusiasmo. Ma New York resta in ascesa
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 21.14) Non propriamente attesa, considerandosi l'“exploit” di Wall Street nell'ultimo appuntamento della scorsa settimana e gli indizi incoraggianti giunti ieri da Tel Aviv quasi a preconizzare un vigoroso rialzo, la flessione (meno 0.84 per cento con attestazione ad 8'535.95 punti) che lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo ha accusato al saldo della seduta. Trainante al ribasso il comparto farmaceutico (“Novartis Ag”, meno 2.03 per cento; “Roche holding Ag”, meno 1.24); in linea di galleggiamento i bancari; “Adecco Sa” nel ruolo di capofila (più 1.47); per il momento rinviato il “rally” che alcuni operatori consideravano ineluttabile nella prima quindicina del mese di gennaio (a partire da domani i preannunci di massima sui consuntivi 2018 di alcune realtà ben quotate). Andamento sulle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.18; Ftse-Mib a Milano, più 0.65; Cac-40 a Parigi, meno 0.38; Ibex-35 a Madrid, più 0.44. Passo positivo ed a tratti accelerato all'ultimo riscontro sulla piazza di New York: Nasdaq, più 1.43; “Dow Jones”, più 0.71; S&P-500, più 0.80. Fermo sui 112.4 centesimi di franco il cambio per un euro.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry